Scarlet Nexus: un gioco incredibile – Recensione

Condividi la tua esperienza, grazie

0
(0)

Scarlet Nexus è Il nuovo action RPG targato BANDAI NAMCO Studios. Titolo con una solida base come futuro potenziale franchise e con una narrativa ben strutturata, un gameplay frenetico e dei personaggi carismatici. Ringraziando BANDAI NAMCO Italia per il codice XBOX SERIES X fornito per la recensione, scopriamo insieme le ragioni per cui Scarlet Nexus è un titolo sbalorditivo.

scarlet nexus

Ambientato a New Himuka, in una realtà alternativa nel prossimo futuro, Scarlet Nexus racconta di un mondo in cui gli umani hanno sviluppato poteri psionici ed una tecnologia basata sul cervello che cambia i fondamenti della sua società. La minaccia più importante è l’esistenza degli Estranei, mutanti soprannaturali che discendono da una barriera ultraterrena di particelle mortali. In risposta, l’umanità ha creato la Forza di Soppressione Estranei (FSE), una banda di membri con i suddetti poteri psionici che proteggono l’umanità dall’assalto infinito di mostri mangia-cervelli.

In Scarlet Nexus potrete vestire i panni di uno dei due protagonisti giocabili, Yuito Sumeragi e Kasane Randall, due nuove reclute dell’FSE specializzate in psicocinesi. Yuito è il più idealista ed energico dei due mentre Kasane è quella più emotivamente introversa. Il primo è specializzato nel combattimento ravvicinato con una spada mentre la ragazza è una combattente mid-range dotata di coltelli. All’inizio del gioco potrete scegliere con chi si vuol giocare, vivendo gli eventi della narrazione dal punto di vista di uno dei due personaggi.
Anche se all’inizio questa sembra una scelta superficiale e non rilevante, scoprirete molto presto che le differenze tra le loro prospettive sono piuttosto evidenti, dandovi un motivo in più per affrontare una seconda run.

Scarlet Nexus è altamente soddisfacente nel gameplay, piacevolmente caratteristico e tatticamente impegnativo come ci si aspetterebbe da un J-RPG. Usando il grilletto destro è possibile raccogliere oggetti casuali dall’ambiente circostante e scagliarli contro il nemico. Allo stesso tempo potrete utilizzare attacchi fisici ravvicinati, insieme ad una meccanica di schivata reazionaria che consente di ricaricare la vostra telecinesi. Con il grilletto sinistro potete invece scagliare oggetti ambientali particolari ma utili contro determinati nemici, causando enormi danni, dopo aver eseguito un breve Quick Time Event.

La parte migliore del combat-system, tuttavia, è il sistema SAS, in cui potrete attingere ai poteri psionici dei vostri alleati in combattimento. Questi poteri vanno dal qualcosa di semplice come infondere attacchi in mischia con fuoco ed elettricità a peculiarità più complesse come la capacità di duplicare tutti gli oggetti da lancio tramite psicocinesi. Ognuna di queste abilità SAS può essere potenziata mano a mano che si rafforzerà il legame con i membri del vostro gruppo.

scarlet nexus

Altra meccanica ben realizzata è l’accesso al Brain Drive ed al Brain Field (Campo Neurale). Il primo si attiva automaticamente mentre si combatte, migliorando quasi tutte le vostre capacità e poteri. Il Brain Field (Campo Neurale) innesca una vera e propria trasformazione sia del protagonista che dell’arena di gioco, dove i poteri del vostro eroe diventano illimitati per un breve lasso di tempo. Ma attenzione, questa abilità va disattivata prima che il timer scada; in caso contrario si otterrà la morte del personaggio.

All’inizio ci vorrà un po’ per apprendere bene tutte le meccaniche ed una volta studiato a dovere il sistema di combattimento, Scarlet Nexus regalerà grandi emozioni.

Parlando di longevità, la run di ogni personaggio può essere portata a termine in circa venti ore. Va detto che la sensazione di ripetitività a volta si fa sentire, ma le ben curate cutscene e la buona sceneggiatura riescono ad attutire questo aspetto del gioco.

scarlet nexus

Visivamente parlando, Scarlet Nexus è una gioia per gli occhi, anche grazie alla sua esplosione di colori. I modelli dei personaggi e le animazioni sono ben realizzati, seppur oggettivamente il tutto non possa definirsi next-gen. È comunque la perfetta ludicizzazione di immagini simili agli anime.

Per quanto riguarda le prestazioni, va precisato che la produzione targata Bandai Namco gira a meraviglia su Xbox Series X. Non importa quanto caos ci sia sullo schermo, il titolo mantiene una fluidità pazzesca e durante il mio tempo in compagnia di Scarlet Nexus non ho riscontrato un solo problema tecnico.

Altra nota molto positiva riguarda il comparto sonoro: l’intera soundtrack è sì semplice, ma decisamente ben realizzata e funzionale con quelle che sono le atmosfere ricreate dal gioco, presentando sempre temi che seguono alla perfezione ciò che accade sullo schermo.

Facebook Comments

Quanto ti piace questo Articolo?

Fai clic su una coppa per votarla!

Voto medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

As you found this post useful...

Follow us on social media!

VOTO: 8,5

CONCLUSIONI

Scarlet Nexus è un action RPG ben realizzato, divertente ed estremamente giocabile, che unisce splendide immagini in stile anime con un ottimo sistema di combattimento originale e soddisfacente. Come nuova IP è difficile sapere quanto bene possa fare in futuro, ma sicuramente il titolo Bandai Namco ha tutte le caratteristiche necessarie per divenire un nuovo classico di culto. E noi non possiamo che augurarcelo con tutto il cuore.


Condividi la tua esperienza, grazie

Manuel Le Saux

Classe 1977, cittadino romano e giramondo. Videogiocatore da sempre.