Little Nightmares 2 – La paura torna alle origini

Condividi la tua esperienza, grazie

5
(1)

Sono trascorsi tre anni da quando abbiamo lasciato gli oscuri meandri delle fauci insieme alla nostra piccola Six. Un viaggio, se ricorderete, colmo di orrori è pieno di sensazioni raccapriccianti, che stanno per fare ritorno nell’attesissimo secondo capitolo di Little Nightmares, ormai prossimo ad uscire.

L’atteso sequel, sviluppato sempre  dai ragazzi di Tarsier Studios, stando alle ultime dichiarazioni promette di esaltare i toni cupi del capitolo originale, amplificandoli maggiormente.

L’avventura che andremo ad intraprendere sarà a tutti gli effetti un incubo vivido è asfissiante a cui sarà impossibile sfuggire o svegliarsi con tanta facilità. Gli orrori vissuti con Six stanno per fare ritorno e questa volta non sarà un impresa facile superarli.

Little Nightmares 2

L’incubo ritorna

Dalla prova fatta nelle scorse settimane con la demo di Little Nightmares 2, questa volta vestiremo i panni di Mono, un ragazzino il cui volto è coperto da una borsa di carta. Insieme a lui ci addentreremo nella Città Pallida, una metropoli in decadenza, abitata da strani e deformi cittadini, dipendenti dalle loro televisioni. Dovremo cercare di arrivare alla fatidica torre chiamata Signal Power, controllata dal misterioso Thin Man, la figura che se ricorderete era apparsa nel DLC, I segreti delle Fauci.

In compagnia di Mono, ci immergeremo nei bassifondi di questa città, suddivisa in quattro aree: la Wilderness, la scuola, l’ospedale e la Signal Tower. A questi luoghi si aggiungeranno anche una nuova serie di nemici a cui dovremo prestare la massima attenzione poiché lungo il nostro cammino saranno in grado di metterci alla prova oltre che un pizzico di terrore. Per citarne qualcuno, il macabro Cacciatore, visto per altro nella demo mentre cercavano di salvare Sei, uno dei bambini rinchiusi che troveremo nel corso dell’opera. Oltre al Cacciatore, troveremo l’Insegnante, gli Studenti, i Pazienti, il Fantasma, il Dottore, gli Spettatori e lo stesso Thin Man.

Per Mono, insomma, non sarà un’impresa facile da superare e per altro, stando a quanto visto nella demo, il gioco sembra godere di una difficoltà maggiore rispetto al primo. Attenendoci a tutti questi elementi, sembra proprio che Little Nightmares 2 si preannunci essere un titolo molto più impegnativo di quanto si possa pensare.

Un amica ritrovata

Se nel primo Little Nightmares l’avventura vedeva solo una protagonista, in questo sequel Mono potrà contare su un aiuto speciale nel corso del gioco: il piccolo e gracile ragazzino avrà infatti al suo fianco Six, la protagonista del primo capitolo che questa volta non sarà controllata da noi, bensì da una sua intelligenza artificiale. Il suo aiuto potrà tornarci utile in molte situazioni, come ad esempio superare ostacoli, raggiungere dei posti in alto oppure aiutarci in varie interazioni. Possiamo confermare che la presenza di Six, per quanto possa essere d’aiuto, sarà solo di contorno a Mono, in quanto a discapito delle abilità di cui godeva la piccola ragazzina, Mono potrà raccogliere degli oggetti che troverà lungo il suo cammino e potranno essere non solo di aiuto ad entrambi ma anche a lui in singolo, come disinnescare dei puzzle ambientali o come strumenti di difesa durante le fasi di combattimento.

Sebbene manchino poche settimane all’uscita del titolo, le dinamiche di gioco intraviste nella demo non sembrano essere poi ancora così chiare, ma supponiamo che Little Nightmares 2 possa essere in grado di regalarci qualche novità preziosa. Non mancheranno infine delle fasi in cui dovremo cercare riparo dietro a delle specifiche porzioni di scenario, questo per cercare di passare agli occhi indiscreti di qualunque mostruosità cercherà di darci la caccia.

Come andrà a finire?

Little Nightmares 2 sarà un sequel molto più ampio rispetto al precedente, in quanto lavora proprio sull’espandere la formula confezionata nel primo, attraverso nuove meccaniche, aree inedite, nuove amicizie e magari offrirà pure una longevità maggiore. La storia che racconterà sarà molto più cupa e macabra: il destino di Six è appeso ad un filo, un solo passo falso e la piccola sarà perduta. Spetterà a noi portare a termine questa impresa e a spezzare questo terribile orrore.

Little Nightmares 2 arriverà sul mercato l’11 febbraio 2021, su PlayStation 4, Xbox One e Nintendo Switch, mentre per PS5 e Xbox Series X | S bisognerà attendere ancora un po’. Noi non vediamo l’ora di parlarvene più nel dettaglio in sede di recensione.

Facebook Comments

Quanto ti piace questo Articolo?

Fai clic su una coppa per votarla!

Voto medio 5 / 5. Conteggio voti: 1

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

As you found this post useful...

Follow us on social media!


Condividi la tua esperienza, grazie

Francesco Damiani

Appassionato di videogiochi e di cinema fin dalla tenera età. Crescendo negli anni ha incominciato studiarli e a comprendere tutto ciò che si cela dietro il processo creativo.