Crown Trick: un roguelike sorprendente – Recensione

Condividi la tua esperienza, grazie

0
(0)

Sviluppato da NEXT Studios, pubblicato da Team 17 e disponibile sin dal lancio su Xbox Game Pass, Crown Trick è un roguelike a turni dove vestirete i panni di Elle, una giovane ragazza portata nel Regno degli Incubi da poteri sconosciuti e incaricata di sconfiggere il malvagio Duca Vlad per portare pace ed equilibrio nel mondo. Utilizzando un’incredibile serie di armi, oggetti e abilità magiche, Elle e il suo misterioso compagno a forma di corona, noto come… “Corona”, dovranno avventurarsi attraverso dungeon pieni di nemici e di trappole alla ricerca del loro obiettivo. Nel complesso la storia è abbastanza semplice, ma è trattata in un modo curato e piacevole. Inoltre, il vero punto forte di questo titolo sta nel suo gameplay, soddisfacente e appagante.

Crown Trick è un roguelike puro con contenuti generati proceduralmente, un punto di partenza con mercanti sbloccabili ed alberi dei talenti per rendere ogni run sempre più interessante e più facile da superare, e ovviamente si morirà molte volte. A tutto questo va aggiunto un pizzico di strategia in più che lo contraddistingue da altri titoli dello stesso genere.

Crown Trick

Quello che contraddistingue Crown Trick è la sua natura a turni. Il tempo avanza quando Elle si muove, attacca, usa un’abilità o un oggetto. Ciò vi consente di pianificare in anticipo ogni vostro movimento e azione attraverso i dungeon, prendendo tempo per vedere cosa fanno e come si muovono i nemici, come attaccarli, come usare l’ambiente a vostro vantaggio ed equipaggiare le varie abilità che guadagnano durante ogni run per essere più forti e mantenervi al sicuro. Avrete la possibilità in qualsiasi momento di saltare anche un turno, consentendo all’ambiente di continuare a muoversi mentre voi resterete fermi per controllare ed impostare ancora meglio gli attacchi ed i movimenti.

Il livello di difficoltà è standard per il genere, e come la maggior parte dei roguelike vi ritroverete a ripetere più volte le stesse azioni e così facendo migliorerete notevolmente. In Crown Trick ci saranno talmente tante abilità e armi uniche da sbloccare in ogni run che il vostro stile di combattimento cambierà costantemente.

Potrete impugnare solo un’arma alla volta e c’è un limite al numero di oggetti che si possono trasportare, quindi diventa un dilemma interessante cercare di capire quali funzionano meglio per l’ambiente in cui vi trovate e quali possono essere tranquillamente scartati.

Crown Trick

Ci sono nove tipologie di armi: spade, asce, lance, pugnali, guanti lunghi, bastoni, pistole, fucili e fucili a pompa, che funzionano tutte in modo diverso. Ad esempio, l’ascia colpisce tutte le caselle intorno al personaggio, mentre la lancia colpisce due caselle davanti. Inoltre ogni arma trovata in giro ha qualche attributo casuale extra per rendere le cose più piccanti; come una lancia che infliggerà un colpo extra ad un nemico a due quadrati di distanza o una spada che aumenterà la vostra difesa quando viene utilizzata. C’è così tanta varietà e granularità nel solo sistema di armi che diventa interessante cercare di trovare il giusto mix adatto al proprio stile di gioco.

Altro modo per infliggere danni ai nemici in Crown Trick sono le abilità magiche. Dopo averne sconfitti alcuni in stile mini-boss, potrete sbloccarli come Famiglio, garantendovi due loro abilità da poter sfruttare mentre vi accompagnano attraverso i dungeon. Si possono avere due Famigli contemporaneamente al seguito, garantendo un totale di quattro abilità da utilizzare in combattimento. Anche questi sono piacevolmente vari: alcuni possono sparare fiamme ai nemici, altri evocare un mostro che eseguirà i vostri ordini e infliggere ogni tipo di alterazione di stato ai nemici, ma l’uso è limitato solo dalla vostra scorta di MP.

Crown Trick

L’ultimo tipo di potenziamento a disposizione nel vostro viaggio sono le reliquie. Questi potenti oggetti donano bonus passivi e abilità che aiutano ad aumentare la probabilità di colpo critico, espandere la portata del movimento di teletrasporto o fornire immunità a determinati effetti di stato. Le reliquie sono immensamente utili e possono fare realmente la differenza durante una run.

Lo stile visivo di Crown Trick è ben realizzato, molto curato ed espressivo. La maggior parte dei personaggi e dei nemici sembrano usciti da un libro di fiabe e le animazioni sono fluide e piene di personalità.

Ben realizzate anche le musiche, mai banali e mai noiose. Ogni area ha il suo tema, che si adatta abbastanza bene alle fasi di gioco. Anche gli effetti sonori sono piacevolmente ben creati.

Facebook Comments

Quanto ti piace questo Articolo?

Fai clic su una coppa per votarla!

Voto medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

As you found this post useful...

Follow us on social media!

VOTO: 8

CONCLUSIONI

Crown Trick è un fantastico roguelike con un battle-system soddisfacente, un sistema di gioco profondo con tonnellate di personalizzazioni, uno stile artistico straordinario e personaggi ben realizzati. L’elemento tattico del suo gameplay a turni lo rende davvero unico e lo mette in risalto in quanto offre qualcosa di diverso ed allo stesso tempo appagante.
Assolutamente da provare, specie se si è possessori del Game Pass di Xbox.


Condividi la tua esperienza, grazie

Manuel Le Saux

Classe 1977, cittadino romano e giramondo. Videogiocatore da sempre.